Hotels Macon

Tra i meravigliosi vigneti lungo la Strada Verde o le storiche vie cittadine, Mâcon si rivela un luogo inebriante.

Mâcon è uno dei centri più importanti della Borgogna, capoluogo del dipartimento della Saona e Loira, che sorge 65 chilometri a nord di Lione. Fin dalla fondazione del castrum romano nel III secolo a.C., ha sempre goduto di una fortunata e strategica posizione geografica. La cittadina fu sede vescovile nel VI secolo, con la fondazione della Cattedrale che accolse le reliquie di San Vincenzo di Saragozza e nel '400 fu ceduta al potente Ducato di Borgogna prima d'essere inclusa a pieno titolo fra i territori del Regno di Francia.

Oggi è nota e apprezzata soprattutto per la sua natura vitivinicola: nell'area del Mâconnais si producono prestigiosi vini bianchi come il Pouilly-Fuissé, il Saint-Véran e il Pouilly-Louché, ma anche rossi e cremants de Bourgogne; la città, inoltre, ospita nel mese di aprile un prestigioso Salone dei Vini. Tra i vigneti circostanti sono disseminati pittoreschi lavatoi pubblici, 'cadoles' (casette di pietra per i vignaioli) e forni per il pane. Una rete di piste ciclabili e sentieri corre su e giù tra boschi e vigne: la Strada Verde (lunga ben 117 chilometri) e la Strada Azzurra sono due tra i percorsi più amati da turisti, cicloamatori e appassionati di trekking.