Hotels Vannes

Se la tua idea di Bretagna è quella selvaggia dalle appuntite scogliere su un tumultuoso oceano, rimarrai piacevolmente sorpreso nello scoprire Vannes nel golfo del Morbihan!

La bretone Vannes è incastonata il golfo di Morbihan, chiuso da una piccola imboccatura, costellato da 42 isole. Non a caso Morbihan in bretone significa "mare piccolo", ma le innumerevoli secche non ne favoriscono la navigazione. Passa per il porto dalla Porta Saint-Vincent, cerca sulla sinistra il mercato coperto del pesce e quello all'aperto di frutta e verdura. Il ricco centro è caratterizzato da case a graticcio e “hôtels particuliers”, soprattutto quelli intorno a place des Lices, sede dei tornei medievali. Meritano una visita la cattedrale di St. Pierre e l'Hotel de ville, copia in scala di quello parigino.

Da Porte Prison incomincia la Promenade de la Garenne, con i suoi bastioni (XIII sec.), le porte, i giardini alla francese, i lavatoi riparati da una lunga copertura d'ardesia, affacciati sul fiume Marle. Prosegui fino all'Aquarium oceanografico e al Giardino delle farfalle. E poi arriva alla penisola di Conleau con la sua vista mozzafiato sul Golfo. Due curiosità per finire. Qui è nato il regista Alain Resnais; tra rue Rogue e rue Noé, cerca, scolpite nella pietra, il padrone e la padrona di una casa del XVI sec., che ti danno il benvenuto o l'arrivederci in città!