Hotels Nemours

La visita al castello è un vivido salto nel tempo; ma Nemours è anche la base per addentrarsi nelle colorate suggestioni della vicina zona di Fontainebleau.

Accarezzata dalle acque gentili del fiume Loing, la cittadina di Nemours si trova nella Francia centrale, nel dipartimento della Senna e Marna: un bellissimo borgo divenuto celebre grazie soprattutto al suo castello medievale. L'edificio – con un torrione, quattro torri angolari e un'alta torre di guardia – fu costruito nel corso del XII secolo prima di essere rimaneggiato fra il Quattrocento e il Seicento: oggi è la sede di un prestigioso museo che espone collezioni di reperti archeologici, ceramiche, dipinti e sculture.

La città trae origine dall'agglomerato che si è costituito intorno a un oratorio, fondato verso la metà del XII secolo per accogliere le reliquie di San Giovanni Battista portate qui dall'Oriente da due religiosi. La costituzione dell'oratorio avvenne a opera di Gualtiero I, ciambellano di Luigi VII. Incendiata nel 1358 da Carlo il Malvagio durante la guerra dei Cent'anni, poi nel 1420 dagli Inglesi e ancora dai Francesi nel 1437, la città è celebre ancher per il trattato che vi fu firmato il 7 luglio 1585, durante le guerre di religione. Le vicende dei duchi di Nemours attraversano i secoli a partire dell'inizio del Quattrocento e sono strettamente intrecciate a vari avvenimenti salienti della storia di Francia.