Hotels Limoges

La regina della ceramica e del Limosino ti riserva tantissime sorprese: prepara le valigie con destinazione Limoges!

Pensi a Limoges e immagini subito le sue famosissime porcellane. Non a caso proprio a loro è dedicato un museo intitolato ad Adrien-Dubouché con oltre 12.000 pezzi provenienti da tutto il mondo. La città offre tanti altri motivi di visita. La sua posizione è davvero benedetta: si trova nel dipartimento dell'Alta Vienne, nel Limosino, ed è attraversata dal fiume Vienne. Proprio su questo fiume, disposti a terrazze, puoi trovare gli splendidi Jardins de l'Évêché insieme con l'Orangerie e l'orto botanico. Dai giardini potrai godere di uno scorcio mozzafiato sul Castello e la Cattedrale di Santo Stefano.

La Cattedrale ha avuto una storia travagliata: iniziata nel 1273 ma i cui lavori, dopo una serie di interruzioni, finirono nel 1888 a una torre campanaria romanica faccia il paio un interno gotico, barocco e neogotico con marmi policromi. Visita la chiesa di Sant'Aureliano (1475), riscattata dall'abbandono pre e post rivoluzionario dalla corporazione dei macellai della città e che custodisce attualmente ex-voto. Attardati a scoprire, in centro, il Cour du Temple, complesso di case a graticcio e porticati cinquecenteschi. E se viaggi in famiglia, tappa obbligata è lo splendido Acquario del Limosino. Va sottolineato che in città è nato il pittore impressionista Renoir.