Hotels Metz

Scorgerai storia ovunque a Metz fra edifici luminosi, vestigia celtiche, palazzi medievali. Inoltre, le vaste zone pedonali ne fanno una città a misura d'uomo.

Il capoluogo della Lorena, nella Francia nordorientale, è una splendida città d’arte, di certo non conosciuta quanto meriterebbe: Metz colpisce i visitatori con il fascino luminoso dei suoi edifici, costruiti per gran parte in pietra di Jaumont, una roccia dorata e ricca di venature cangianti che ancora oggi viene estratta in una cava a 15 chilometri dalla città. Situata alla confluenza della Mosella con il fiume Seille, fin dai tempi più antichi vanta una notevole importanza strategica per l'ubicazione nel punto d'incrocio d'importanti vie di comunicazione che uniscono la Francia alla Germania.

La città conserva pressoché intatte numerose testimonianze di una storia tanto complicata quanto carica di bellezza: tra le vestigia dell'insediamento celtico e i segni dell'occupazione romana, i palazzi medievali dal respiro italiano e le piazze francesi settecentesche, il quartiere imperiale novecentesco e le zone d'impronta futurista trovano spazio frequenti aree verdi. Il centro, infatti, è 'zona franca' per i pedoni che possono muoversi liberamente fra prati e parchi e, a valorizzare ulteriormente la 'mobilità sostenibile', ecco anche un porto turistico e 35 chilometri di piste ciclabili lungo i due fiumi.