Hotels Chantilly

Un nome che sa di crema e una storia legata alle corse ippiche: Chantilly ha tante sorprese da svelare ai suoi numerosissimi visitatori.

Comune francese nella regione della Piccardia, Chantilly è la capitale del cavallo e vanta un patrimonio artistico e culturale conosciuto in tutto il mondo. Situata a circa 40 chilometri a nord di Parigi, sulle rive della Connette, è il passatempo dei parigini che godono non solo delle corse ippiche, ma anche dei parchi e delle foreste che crescono rigogliose attorno al centro.

La produzione di ceramica iniziò sotto il regno di Luigi XV di Francia nel 1725 e si contraddistinse per prodotti di porcellana decorata di pasta tenera. I prodotti principali furono vasellami, teiere, tazze, terrine e vasi. Terra di tradizioni decorative, venne apprezzata in passato anche per la produzione del pizzo nero. Oggi queste attività sono quasi completamente decadute e la città non ha più che qualche fabbrica di merletti, bottoni e stabilimenti per la filatura della lana.

La città ospita, inoltre, il bellissimo castello, passato di proprietà dagli Orgemont ai Montmorency e poi ai Condè. Nel 1830 venne ereditato da Enrico d’Orleans, duca d’Aumale, che nel 1898 lo lasciò in eredità all’Institut de France con l’obbligo di aprirlo al pubblico.